"Io leggo perché”, giunto quest’anno alla sua quarta edizione, è il più grande evento nazionale di promozione del libro per il potenziamento delle biblioteche scolastiche di tutta Italia.

Per questa bellissima iniziativa Gadget Lab ha realizzato t-shirt, borse coulisse, matite e cappelli, tutto rigorosamente in rosso e bianco. Questi articoli saranno utilizzati da bambini e adulti che dal 19 al 27 ottobre aiuteranno a raccogliere volumi nelle 2.400 librerie di tutta Italia aderenti al progetto.

I libri donati e accumulati nelle librerie saranno ritirati dalle scuole per arricchire le biblioteche scolastiche esistenti o costituirne di nuove.

La promozione della cultura grazie alla carta stampata in un momento in cui di frequente si prendono informazioni tramite i social network, ci rende orgogliosi di essere stati in qualche modo coinvolti nel progetto.

Gadget Lab si occupa spesso di realizzare prodotti per bambini per eventi o manifestazioni, anche quando sono richieste certificazioni specifiche.

Contattaci per saperne di più!

Pubblicato in Comunicati stampa
Lunedì, 02 Settembre 2019 11:26

Lascia il segno con il tuo brand!

L'obbiettivo di ogni campagna promozionale? LASCIARE IL SEGNO!
Questo è il principale obbiettivo di ogni azienda che decide di farsi conoscere scegliendo la via dei Gadget Promozionali.
Secondo alcune statistiche della "Global Advertising Specialties Impression Study" l'uso dei gadget promozionali rispetto alle pubblicità sui vari media risulta essere decisamente molto più di impatto e decisivo per promuovere il proprio brand. Senza dimenticare che è decisamente più economico.
Insomma, con dei semplici Gadget puoi riuscire a conquistare l'attenzione dei tuoi clienti molto più di quanto pensi.


Quello che vogliamo proporti sono solo alcuni dei gadget più utilizzati dai clienti di tutto il mondo e dove puoi avere la tua grande opportunità di farti conoscere.


Chiavette USB Rubik


Porta i tuoi dati sempre con te con questa chiavetta USB dalla forma originale, con memoria fino a 32 GB. Ottimo come regalo aziendale e sempre utile. Anche se dispone di un'area di stampa non troppo grande consente lo stesso la giusta visibilità del tuo marchio.


Set di penne Verlaine


Anche se siamo in un epoca dove la scrittura elettronica la fa da padrone, le penne sono sempre attuali. Sono un'ottima idea per promuovere il tuo marchio e riescono a lasciare il segno del tuo brand nella memoria del cliente.


Shopping Bag Cattyr


Chi non ha bisogno di una shopping bag per i suoi acquisti? Questa Borsa shopper in TNT con manici lunghi oltre che ad essere un gadget decisamente apprezzato offre un'importante area di stampa che consentirà al vostro brand di essere notato e memorizzato.


T-Shirt Keya 180


Chi non ama le t-shirt? Questo articolo rientra ovviamente tra gli oggetti più desiderati e amati dai clienti. Proprio per il fatto che è un gadget molto apprezzato e utilizzato più volte dal cliente, è un'idea classica ma sempre azzeccata per il brand. Grazie alla sua vasta area di stampa consente la facile e rapida memorizzazione del logo.


Cappellino con visiera Blazok


Anche i capellini in stile basball rientrano nella lista dei gadget più efficaci e utilizzati in una campagna promozionale o come regalo aziendale. Questi cappellini in poliestere e microfibra consentono di avere un buona area di stampa per la facile memorizzazione del proprio logo. Tanti colori disponibili.



Non ti bastano queste proposte? Visita allora il nostro store e scopri il nostro intero catalogo!

Pubblicato in Curiosità
Martedì, 10 Gennaio 2012 01:00

T-Shirt Personalizzate

Altro veicolo di pubblicità molto efficace, per quanto classico, sono le magliette personalizzate con il logo aziendale. Si tratta di un articolo promozionale intramontabile, certamente dotato di infiniti pregi, che può però, per altri versi, essere limitativo (vedremo poi perchè).
La soluzione più frequente, scelta principalmente per il conveniente rapporto qualità/prezzo, è quella delle magliette a mezze maniche in cotone a tinta unita, sulle quali viene stampato o meglio, serigrafato, il logo aziendale o il disegno scelto. Per esplorare questo ramo della gadgettistica pubblicitaria è meglio prendere in analisi differenti casi o situazioni dettati dalle esigenze del cliente.

Per praticità suddividerò l’articolo in diverse fasce, prendendo in considerazione inizialmente le soluzioni che vanno per la maggiore.

T-shirt economica, di alto consumo e deterioramento.

La scelta di una t-shirt a mezze maniche in cotone e di grammatura non eccessivamente alta (inferiore ai 140g.) è la più indicata per vestire lo staff che lavora in ambienti ed opera in situazioni che logorano il tessuto. La personalizzazione solitamente consiste nella stampa del logo in serigrafia ad uno o due colori sul petto. Queste t-shirt hanno un ciclo di vita breve, pertanto non richiedono elevata qualità; inoltre non hanno precisi scopi promozionali (non devono comunicare l’immagine solida ed altamente qualificata dell’azienda).

T-shirt di qualità medio-alta, elevata grammatura

Qualora si desiderasse distribuire l’articolo al pubblico in omaggio o addirittura creare una linea di abbigliamento aziendale brandizzata e si opta per la scelta di un materiale di bassa grammatura si otterranno certamente risultati scadenti in termini di immagine. In tal caso la soluzione più interessante che vi consiglio è quella di una t-shirt personalizzata con serigrafia ad uno o piu colori sul petto ed eventualmente sulla schiena. La grammatura ideale è di 160g.

Quanto costa stampare una t-shirt personalizzata?

Siccome la parte più consistente del costo di produzione è da imputarsi alla realizzazione dell’impianto per telaio di stampa per la serigrafia, si può ben capire che più t-shirt si stampano, minore sarà il prezzo del singolo pezzo. Le magliette vengono vendute a dozzine, per un ordine minimo di 100 capi di taglia mista (xs, s, m, l, xl ed xxl). Difficilmente troverete chi vi stampa partite minori ad un prezzo accettabile.

Le variabili che entrano in gioco e che contribuiscono ad aumentare il costo delle magliette finite sono:

  • il tipo di stampa (serigrafata, adesiva)
  • il numero delle stampe (solo fronte, solo retro, o fronte/retro?)
  • il numero di colori (che costringe a realizzare uno o piu lastre per il telaio)
  • il numero di pezzi (se stampi tante magliette potrai spalmare il prezzo degli impianti su un numero maggiore di capi)

Devi stampare solo poche t-shirt per tipo?

La soluzione esiste! Dovrai solo scendere a compromessi.
Scordati innanzitutto la stampa serigrafica
; opta piuttosto per la stampa in transfert o sublimatico!

Pubblicato in Utili