Quali tessuti scegliere per shopper, zaini e pochette? Ecco le ultime tendenze, dal sapore eco-friendly.

Shopper, pochette e zainetti sono gli articoli più richiesti tra i promozionali: l’ampia area di stampa permette di ottenere loghi ben visibili e il cliente che riceve l’oggetto può riutilizzarlo un numero infinito di volte, ampliando l’eco della comunicazione ad amici, colleghi, parenti. La ricerca di nuovi tessuti, forme e tipologie di stampa è indispensabile per proporre sempre qualcosa di originale e di tendenza. Ecco di seguito i nostri consigli su come orientarsi nella scelta dei materiali più in voga, con un occhio attento all’ecologia.

TESSUTI NATURALI

La domanda di articoli realizzati con tessuti naturali biodegradabili sta aumentando. Oltre al fattore ecologico, hanno infatti altri vantaggi: possono essere mantenuti nella loro tonalità naturale oppure colorati, sono resistenti e riutilizzabili per lungo tempo. La possibilità di stampare poi con inchiostri ad acqua, permette di creare un accessorio che ama davvero l’ambiente. Giocando con le misure e/o con le grammature del tessuto, aggiungendo anche qualche accessorio, si potrà ottenere una soluzione sempre originale per ogni tipo di promozione.

A seconda delle loro peculiarità, si può scegliere tra diversi tessuti naturali, ecco i nostri preferiti:

Canvas: generalmente di fibra di cotone, ma anche di canapa o lino, è un materiale robusto e duttile, forse il più usato per la realizzazione di shopper promozionali. Permette una stampa all over su tutta la superficie. È molto bello anche se lasciato al grezzo, in modo far risaltare il suo colore naturale.

Juta: tessuto a maglia larga dal filato ruvido, rigido e molto resistente. Permette la stampa del logo ad uno o due colori, ma non una stampa all over. C’è la possibilità di lavorare sullo spessore del filato, per ottenere un oggetto molto rigido oppure più morbido, a seconda delle esigenze.

Juco: fibra tessile ottenuta da un mix di juta e cotone per una resistenza maggiore rispetto al cotone ma con una trama meno grezza della juta. Superficie liscia al tatto permette una stampa più definita, impossibile da ottenere con la juta.

Bambù: fibra naturale ricavata dalla pianta del bambù, ne risulta un tessuto morbido al tatto e resistente. Come il Canvas può essere personalizzato a piacimento.

Cotone Canvas e Juta/Cotone Canvas e Sughero: mix di materiali naturali, solitamente sughero e juta vengono usati alla base della shopper o zainetto per dare resistenza all’oggetto.

TESSUTI RICICLATI E RICICLABILI

Ci sono poi articoli realizzati interamente in plastica riciclata. Quelle che fino a poco tempo fa erano bottigliette di acqua minerale si possono trasformare in qualcosa di nuovo che, in un ri-ciclo virtuoso praticamente infinito, possono diventare, tra le tante opportunità, delle bellissime shopper o zainetti. Si tratta del PET riciclato, comunemente chiamato RPET (recycled PET). Le shopper in RPET, ad esempio, possono essere di diverse tipologie e si adattano a tante richieste, dipende dalla tipologia di stampa che si deve fare e dalla struttura che desideriamo, se preferiamo una borsa morbida o rigida.

Possiamo quindi scegliere tra:

  • RPET non tessuto e non laminato: similare al TNT non laminato, permette una stampa full color con una resa opaca ed è morbido al tatto. La borsa costruita con questo tipo di RPET avrà una struttura non rigida.
  • RPET tessuto con laminatura opaca o lucida: permette qualsiasi tipo di stampa di alta qualità. La borsa che si ottiene avrà una struttura rigida.
  • RPET Poliestere: ha la stessa consistenza del normale poliestere in PET ma si utilizza appunto il PET riciclato. La borsa rimane in questo caso morbida e si presta per essere ripiegata diventando tascabile.

L’altro materiale usato da tempo ma ancora molto richiesto è il TNT. Il TNT è un materiale riciclato e riciclabile al pari dell’RPET (sono ottenuti entrambi dal Polipropilene attraverso un processo termoplastico di pressatura) e come questo, può essere sottoposto ad un processo di “plastificazione” lucida o opaca, per ottenere un prodotto più elegante e dai colori più brillanti.

Entrambi i tessuti sono lavabili, economici e presentano una notevole resistenza al peso, rendendo così ideale il loro utilizzo nella produzione di shopping bags.

Per ulteriori informazioni o curiosità non esitare a contattarci. Buona scelta!

Letto 65 volte